L’innovazione cooperativa protagonista del WMF - We Make Future

Venerdì, 16/06/2023 alle ore 18:14
L’innovazione cooperativa protagonista del WMF - We Make Future

“Innovation is a cooperative effort”. Un impegno collettivo che per tre giorni è stato protagonista di “WMF - We Make Future”, Fiera dell’innovazione ospitata a Rimini dal 15 al 17 giugno.

A rappresentare l’ecosistema cooperativo sono state Legacoop, Coopfond, Coopstartup e Fondazione PICO che, grazie alla partecipazione attiva di decide tra cooperatrici e cooperatori, hanno dato vita allo stand “Discover the cooperative ecosystem”; si tratta di un mondo che, ha evidenziato il presidente della Fondazione PICO Piero Ingrosso, è fatto di una moltitudine di settori e progetti di cui la Fondazione: “Rappresenta il connettore e l’enzima che deve accelerare i processi legati all innovazione”. 

Nel corso della tre giorni sono stati ospitati:

  • 2 tavole rotonde
  • 3 workshop
  • 8 presentazioni, laboratori e dimostrazioni
  • 10+ cooperative innovative che hanno attivato i nostri desk
  • 30+ relatrici e relatori

E soprattutto centinaia di partecipanti che sono stati coinvolti nelle nostre iniziative.

 

Tra le tavole rotonde, il 15 giugno come PICO abbiamo parlato di “Trasformazione digitale cooperativa e neomutualismo digitale”. Sono intervenuti Piero Ingrosso, presidente PICO; Stefania Farsagli, coordinatrice della Fondazione; Samanta Gubellini, people&digital change manager SCS Consulting e Giancarlo Ferrari, già presidente della Fondazione, che ha portato i suoi saluti. Ha guidato i lavori Enzo Risso, direttore scientifico di Ipsos e componente del Comitato Scientifico PICO. 

Nel corso dell’evento sono state intervistate anche delle cooperative innovative, in particolare:

  • Coop. sociale Per.la - Percorsi per l'Autismo – cooperativa che, grazie a Cooperazione Digitale, ha sviluppato il progetto “Blu Robot”: con l’introduzione di robot, realtà virtuale e intelligenza artificiale sono riusciti a migliorare la qualità delle terapie cognitivo-comportamentali che rivolgono ai loro utenti con autismo. 

Ha partecipato a We Make Future Giorgia Macinagrossa, psicologa, terapista ABA e referente “Area Sviluppo e Formazione” Cooperativa Sociale Per.L.A.

  • Fleet Save- cooperativa di game-designer e scrittori con la passione per la cultura ed il territorio che ha progettato “Relic Hunter”, un gioco innovativo di realtà aumentata - ambientato nel centro storico di Bari nel lontano 1003 - che combina elementi di gioco di ruolo, enigmi e misteri storici.

Hanno partecipato a We Make Future Francesco Strada, Designer e sviluppatore di esperienze digitali immersive e Ermelinda Granato,Art Director.

  • Factory 47 - cooperativa attiva nel settore della formazione che ha progettato una piattaforma online in grado di facilitare l’incontro tra imprese, cooperative e stakeholder per la collaborazione e la co-partecipazione per realizzare progetti comuni.

Ha partecipato a We Make Future Giusiana Ferrucci, vice presidente fondatrice nel 2020 della cooperativa Factory 47, direttrice e responsabile amministrativa.

  • OPERA Cooperativa Sociale - cooperativa sociale di tipo B, con pluriennale esperienza nella realizzazione di progetti di inclusione sociale di persone svantaggiate. Grazie a Cooperazione Digitale ha realizzato AR4Good, con cui è stato possibile potenziare le competenze della cooperativa, in particolare per la realizzazione di filmati 3D VR360e la creazione di contenuti digitali tecnologicamente avanzati.

Ha partecipato a We Make Future Luca Luzi, responsabile dell’area comunicazione e sviluppo nuove tecnologie.

  • Coopservizi – partner PICO Lombardia e società di consulenza aziendale che nasce nell’ambito di Legacoop Lombardia per supportare imprese ed enti cooperativi nello sviluppo del proprio business; ha raccontato la propria esperienza dal punto di vista di “impresa trasforatrice” e dei percorsi di trasformazione digitale che hanno sviluppato insieme alle cooperative del territorio.

Ha partecipato a We Make Future Paola Leati, direttrice Coopservizi.

Durante We Make Future è stato anche presentato il nuovo accordo tra il Innovacoop - Nodo PICO Emilia-Romagna e il Competence Center BI-REX a sostegno della transizione digitale cooperativa. L’ accordo offrirà agli utenti e alle imprese/clienti che si interfacceranno con BI-REX e con Innovacoop la possibilità di ricevere consulenza, formazione, orientamento e progetti di trasferimento tecnologico alle imprese, e consulenza per accedere a progetti finanziati dalla Commissione europea, da Ministeri e dalle Regioni. Inoltre, BI-REX potrà garantire l’accesso alle sue infrastrutture tecnologiche, alla linea pilota ed erogare i suoi servizi verso le cooperative che chiedono supporto a Innovacoop.

Hanno animato i desk della Fondazione PICO presenti presso lo stand:

  • Factory 47
  • Fleet Save
  • Coop. sociale Per.La
  • Clo Servizi Logistici
  • Alchemilla Lab
  • Industria Scenica
  • Agade SRL
  • Marche Digital Innovation

Una menzione speciale per Mediterranei Cooperativa Digitale, che ha creato l'avatar PICO e portato per tre giorni numerose esperienze di realtà virtuale e aumentata al nostro desk.