La Fondazione PICO alla Biennale della Prossimità

Venerdì, 10/06/2022 alle ore 11:22
La Fondazione PICO alla Biennale della Prossimità

“Il digitale può avvicinarci o allontanarci, abbattere barriere, creare opportunità o alimentare disuguaglianze e nuove divisioni”.

È partendo da questa riflessione che alla Biennale della prossimità arriva l’11 giugno il tema della transizione digitale in un panel dedicato: “Ci avvicina o ci allontana?” a cui partecipa, tra gli altri, Barbara Farina, referente del Nodo PICO Lombardia e Direttrice di Legacoop Lombardia. Nel corso del suo intervento Farina, oltre a presentare il Digital Innovation Hub cooperativo, porta alcuni esempi concreti di buone pratiche cooperative in tema di digitalizzazione e welfare di prossimità.

La Fondazione PICO, difatti, ha posto sin dalla sua istituzione il focus sull’unica tipologia di “innovazione” che ritiene possibile: non il mero apporto di nuove tecnologie, bensì la ricerca costante di miglioramento, processi, modalità produttive e imprenditoriali che siano sostenibili, replicabili e in grado di aiutare le persone.

A portare le proprie prospettive al panel, oltre alla rappresentante di PICO, sono:

 

Michelangelo Marchesi (Cnca), che introduce e coordina:

 

Le tecnologie digitali per costruire comunità e per il lavoro sociale

Marco Pistore (Direttore Digital Society Center – FBK Fondazione Bruno Kessler, Trento)

 

Prossimità e ICT: per una transizione digitale con al centro le persone. Spunti ed esperienze di: 

Franco Manti (Direttore Dipartimento Etica applicata – Università di Genova), 

Barbara Farina (Legacoop Lombardia e Fondazione Pico), 

Monica Cerutti (Dipartimento Informatica Università di Torino), 

Diego Mesa (Young Caritas – Brescia)

 

La Biennale della Prossimità è un evento nazionale dedicato alla prossimità all’interno del quale convergono tutte le esperienze più interessanti di prossimità, partecipazione civile e comunitaria; un luogo di relazione dove operatori di enti di terzo settore, volontari, cittadini e amministratori locali hanno l’occasione di condividere buone pratiche e creare nuove sinergie.  La prima edizione si è tenuta a Genova nel 2015, la seconda a Bologna nel 2017, la terza a Taranto nel 2019, mentre la quarta viene ospitata quest’anno a Brescia.