Digitale, ministro Giorgetti (MiSE): importante cooperazione pubblico privata per sviluppo infrastrutture e progetti

Lunedì, 12/04/2021 alle ore 14:40
Digitale, ministro Giorgetti (MiSE): importante cooperazione pubblico privata per sviluppo infrastrutture e progetti

"Il digitale rappresenta una straordinaria opportunità. Oggi le nuove tecnologie della comunicazione e dell'informazione sostengono la crescita globale e migliorano l'inclusione e la stabilità sociale e al tempo stesso permettono lo sviluppo dell'economia rispettando l'ambiente. Per questo il mancato accesso a internet e all'uso di queste tecnologie possono diventare due fattori determinanti per l'esclusione sociale. In questo senso i governi devono avere nelle loro agende due obiettivi: favorire un accesso diffuso e conveniente al digitale e potenziare le possibilità dei singoli individui e dell'economia”.

Lo ha dichiarato il ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti intervenendo questa mattina a «Connectivity and social inclusion event», videoconferenza incentrata sui temi legati all'innovazione, allo sviluppo digitale, all'educazione e alla formazione digitale, a cui hanno preso parte i rappresentanti di alcune organizzazioni internazionali e di Paesi membri del G20.

“L'accesso a internet e la connettività”, ha precisato il ministro, “in generale sono solo due aspetti di un quadro più grande. Il cambiamento più importante oggi è guidare il processo dello sviluppo tecnologico mantenendo al centro la conoscenza, l'essere umano. Per esempio noi crediamo che la crescita e lo sviluppo dell'intelligenza artificiale, il blockchain, Internet, l'uso massivo di nano e quantum tecnologie o lo sviluppo della banda ultralarga possono garantire i cittadini e l'economia. Favorire la diffusione, quindi, delle nuove tecnologie e l'utilizzo della rete rappresentano una priorità per lo sviluppo di tutte le persone e dei Paesi ed è cruciale ancor più oggi con il mondo alle prese con la pandemia”.

“E' importante, dunque, che noi tutti lavoriamo e cooperiamo per lo sviluppo delle infrastrutture della banda ultralarga, per la modernizzazione e la digitalizzazione di settori privati e pubblici”.