Commesse e digitale: dal Mise 6 milioni alla cooperativa Cosp Tecno Service

Giovedì, 09/06/2022 alle ore 13:07
Commesse e digitale: dal Mise 6 milioni alla cooperativa Cosp Tecno Service

Il Ministero dello Sviluppo economico ha autorizzato alla cooperativa Cosp Tecno Service Scrl un finanziamento agevolato di 6 milioni di euro, risorse con cui l’impresa intende realizzare investimenti funzionali all’efficientemento delle attività legate alle commesse pluriennali in corso nonché all’avvio di nuove, anche in tema di digitalizzazione.

Proprio il digitale è alla base di progetti che Cosp Tecno Service ha sviluppato negli ultimi anni, come quello realizzato presso l’Azienda Ospedaliera Santa Maria di Terni dove è stato implementato un servizio di trasporto pazienti totalmente dematerializzato e digitalizzato; lo ha raccontato Francesco Tornabene, responsabile Sistemi informativi della cooperativa, presentando i risultati in occasione di Costruire il futuro, evento organizzato lo scorso settembre a Imola da Legacoop Produzione e Servizi e Fondazione PICO per stimolare sinergie tra il Comitato Scientifico della Fondazione e le cooperative più innovative associate a Legacoop.

Il finanziamento del Mise – spiega lo stesso Dicastero in una nota - è stato realizzato attraverso il Fondo GID, strumento per il rilancio di grandi imprese introdotto dal ministro Giancarlo Giorgetti con l’art. 37 del decreto sostegni che è gestito per conto del Ministero da Invitalia.

Il piano di sviluppo presentato dalla cooperativa, si legge in particolare, “consentirà di salvaguardare l’occupazione delle persone in organico”.

Cosp Tecno Service è una cooperativa multiservizi nata a Terni nel 1973 dall’iniziativa di 9 donne che oggi è attiva sul territorio nazionale, in particolare in Umbria e nel Lazio.