Roma, 9 luglio 2020 - Sono 13 i nodi della Fondazione PICO, il Digital Innovation Hub di Legacoop nazionale, presenti su tutto il territorio nazionale e accreditati sull’Atlante i4.0, il portale - da ieri online - che censisce le strutture in Italia che sostengono la digitalizzazione delle imprese, nato dalla collaborazione tra Unioncamere e il ministero dello Sviluppo economico.

“L’Atlante è uno strumento fondamentale per aiutare le imprese che scommettono sul futuro; siamo soddisfatti per la presenza della Fondazione PICO”. Ha commentato Giancarlo Ferrari, presidente della Fondazione e direttore generale di Legacoop nazionale. “È la testimonianza di quanta attenzione riponiamo sulle esigenze di digitalizzazione delle imprese cooperative che necessitano di un’accelerazione verso questo cambiamento, fondamentale per il rilancio e la ricostruzione del sistema Paese”. Insieme alla Fondazione PICO sono presenti sull’Atlante i4.0 i Nodi territoriali PICO Abruzzo/Molise, Lombardia, Marche, Puglia, Sicilia, Veneto e la distribuzione dei punti PICO in Emilia Romagna: Bologna, Emilia Ovest, Estense, Imola, Innovacoop, Romagna. “Il lavoro - conclude Ferrari - continua per garantire assistenza e copertura dei servizi alle cooperative in tutte le regioni italiane”.

Tra le strutture censite risultano, oltre a quelle già previste dal Network nazionale Impresa 4.0, ossia i Digital Innovation Hub (DIH) - come i nodi di Pico-Legacoop -, i Centri di Competenza ad alta specializzazione (CC) e i Punti Impresa Digitale (PID), anche Centri di Trasferimento Tecnologico (CTT), Istituti Tecnici Superiori (ITS), Incubatori Certificati e altre strutture dedicate sia ad attività di formazione e consulenza tecnologica, che al supporto per la nascita e lo sviluppo di nuove startup e imprese innovative.