Industria 4.0, è aperta la vetrina dei 9mila manager dell’innovazione

Roma, 13 gennaio 2020 - È online l’elenco degli innovation manager (https://miq.dgiai.gov.it/), gli specialisti di discipline legate a Industria 4.0 abilitati a fornire consulenze a Pmi e reti di impresa nel perimetro dei nuovi voucher, per sostenere processi di innovazione negli ambiti della trasformazione tecnologica e digitale, ammodernamento degli assetti organizzativi, accesso ai mercati finanziari.

 

L’albo sarà periodicamente aggiornato ed è stato pubblicato con un decreto direttoriale del ministero dello Sviluppo economico, datato 6 novembre 2019. Contiene, per ora, 8.956 manager, di cui 5.297 in forza a società e 3.659 che lavorano in proprio. Complessivamente 1.114 professionisti sono entrati nell’Albo perché già iscritti in altri elenchi dei manager dell’innovazione (ad esempio quello di Unioncamere), mentre gli altri 7.842 si sono accreditati per l’occasione.

 

All’interno dell’Albo per ogni manager vengono riportati alcuni dati utili, a partire dagli anni di esperienza, sia in generale sia in ogni settore di specializzazione. L’Albo, in una versione arricchita, consente poi di consultare i curricula degli esperti, facendo anche ricerche per competenze, esperienza o area di appartenenza: un aiuto in più per individuare l’esperto ‘su misura’ delle esigenze della singola impresa.

 

Una volta individuato il professionista, le imprese potranno avviare, a partire dalla giornata di ieri, la compilazione della domanda per richiedere il voucher attraverso l’apposita piattaforma del Mise, gestita da Invitalia. Dopo il primo bando che si è chiuso il 3 dicembre scorso (50 milioni di euro), un altro bando (25 milioni di euro, secondo la legge di Bilancio 2019) uscirà nel 2021 con un decreto dedicato.

 

 

Tag: Innovation manager